FAQ

Google Apps

Come faccio a installare il widget Google Apps in MyUnitn?

Il widget Google Apps è sempre presente in MyUnitn, non è necessaria l'installazione.

Come avviene l’accesso alla posta e alle Google Apps?

Username e password per accedere alla mail e alle Google Apps sono le consuete credenziali di Ateneo: lo username è tipicamente nella forma nome.cognome [at] unitn.it (o varianti) ed è quello che si usa, abbinato alla rispettiva password, per fare il login ai servizi di Ateneo.
Per accedere in maniera semplice ai servizi Google puoi usare il widget “Google Apps” del portale myUnitn; in questo modo sarai già autenticato e non dovrai inserire nuovamente la password.
Puoi eseguire l’accesso diretto anche attraverso il link http://mail.g.unitn.it/ o navigando su Google: in tal caso presta attenzione a quanto richiesto dall’applicazione: spesso per l’accesso in Google è previsto un indirizzo di posta elettronica, quindi devi usare il tuo indirizzo “Email principale” (non si può accedere con un alias), che può essere diverso dal tuo username.

La password per utilizzare i servizi di posta sarà la stessa che uso per i servizi dell’Ateneo?

Sì, utilizzerai la tua password di Ateneo perché tutti i servizi Google Apps for Education si appoggiano sui nostri sistemi di autenticazione.

Qual è lo spazio disponibile nella mia casella di posta? E per i miei documenti in cloud?

Lo spazio di archiviazione è illimitato, sia per le email che per i documenti. 

Quali Apps sono attive per il mio utente?

I servizi disponibili sono quelli visibili all’interno del widget Myunitn “Google Apps”. L’attivazione o meno di un servizio in base alla profilatura dell’utente è decisa dall’Ateneo.

Le Google Apps attivate rimarranno per sempre?

In base alle scelte effettuate dall’Ateneo l’accesso ai tuoi servizi potrà cambiare e in alcuni casi i servizi potrebbero essere revocati per gli utenti. Inoltre il contenuto teconologico dei servizi offerti in cloud da Google cambia nel tempo e cambia anche per gli utenti dell'Ateneo di Trento.

Quali sono le app dei servizi Google for Education?

Ecco l’elenco completo: https://www.google.com/edu/products/productivity-tools/

In questa prima fase la migrazione a Google si concentra sugli aspetti legati a posta elettronica (“Gmail”), calendari (“Calendar”) e rubrica (“Contatti”): l’utilizzo delle altre app disponibili è a discrezione del singolo utente o della rispettiva struttura, che può scegliere se iniziare già a sperimentare delle nuove modalità operative sfruttando gli strumenti di collaborazione tipici del cloud. In un prossimo futuro verrà progressivamente fornito a livello di Ateneo un supporto completo in termini di assistenza agli utenti per tutte le app rese disponibili ne nuovo ambiente, in modo analogo a quanto avviene oggi e continuerà ad essere garantito anche in futuro per gli altri strumenti e servizi IT già disponibili in Ateneo. 

Quali sono le possibilità native di collaboration disponibili su Google?

Qualche esempio: con la suite Google for Education sarà possibile effettuare videoconferenze con altre persone, creare e condividere dei materiali (“Documenti”, “Fogli” e “Presentazioni”, gli analoghi rispettivamente di Word, Excel e PowerPoint del pacchetto Microsoft Office) e modificarli in modo collaborativo. Tutto utilizzando un semplice browser sul proprio dispositivo, senza che sia necessario installare software ulteriore. 

La collaborazione con strumenti nativi di Google è possibile solo tra utenti interni all’Ateneo?

No: è possibile coinvolgere utenti esterni. E' sufficiente che tutte le persone coinvolte abbiano un account Google, anche di tipo gratuito (“consumer”). 

Vedo che nei servizi è compresa una suite di programmi simili a MS-Office.Questo vuol dire che non verrà più installato MS-Office sui PC Windows?

No, MS-Office continuerà a essere offerto ed installato sui PC del personale strutturato dell’Ateneo. La suite Office di Google è meno sofisticata di quella di Microsoft. In compenso offre altri vantaggi: più utenti - ad esempio - potranno lavorare contemporaneamente sullo stesso documento, da qualsiasi dispositivo, senza bisogno di installare software. I nuovi programmi di office automation di Google non sostituiranno dunque i programmi Microsoft (molto diffusi e utilizzati in Ateneo). 

Dove trovo la documentazione per l'utilizzo dei nuovi sistemi?

Le innovazioni in Google sono molto frequenti e un’accurata documentazione interna preparata oggi potrebbe presto diventare obsoleta. Abbiamo perciò scelto di adottare in gran parte direttamente la documentazione ufficiale multilingue di Google disponibile in rete (così come i corsi ufficiali: http://learn-it.Googleapps.com). 

A chi posso rivolgermi per chiedere aiuto sull’utilizzo delle Google Apps?

Il personale degli uffici Servizi Utente può essere contattato attraverso i consueti canali, ad esempio aprendo un ticket su https://servicedesk2.unitn.it 

Sono in Cina e non riesco ad accedere a Google Apps e Gmail, come posso fare ?

La Cina blocca le connessioni verso alcuni servizi internet tra cui Google Apps e Gmail. Per aggirare il problema puoi provare ad usare il servizio VPN-OUT di Ateneo che consente di navigare da una rete esterna presentandosi con un indirizzo ip Unitn. Maggiori informazioni qui: /case/it/catalog/vpn/