Logo dirsisti
Logo Unitn
 

Sistema Telefonico di Ateneo: regole di utilizzo e abilitazioni

 

In questa sezione vengono illustrate le regole generali di utilizzo del Sistema Telefonico di Ateneo e vengono elencate le abilitazioni disponibili per le utenze telefoniche

Tramite il Portale per la telefonia  (myVoip) è possibile visualizzare, gestire o richiedere le abilitazioni relativamente alla propria utenza telefonica

Regole sull'utilizzo del sistema telefonico

Per garantire un corretto utilizzo del sistema telefonico e l'attribuzione di tutte le spese delle telefonate effettuate per ragioni di servizio o personali al Centro Gestionale piuttosto che al dipendente che le ha effettuate, si applicano le seguenti regole:

  • Ogni apparato ed ogni utenza telefonica sono associati ad un Centro Gestionale. L'utenza telefonica possiede uno specifico profilo di utilizzo che definisce:
    • la possibilità di generare traffico a pagamento verso l'esterno del sistema telefonico d'Ateneo
    • la possibilità di effettuare telefonate private (prefisso 4), previa specifica richiesta e con costi di traffico a carico dell'utente; nel caso di utenze telefoniche condivise l'eventuale abilitazione alle chiamate personali dovrà essere assegnata ad una specifica persona
    • uno o più nominativi da inserire nell'elenco telefonico d'Ateneo.
  • I responsabili dei Centri Gestionali stabiliscono il profilo di utilizzo di tutte le utenze telefoniche associate ai Centri Gestionali da loro dipendenti e comunicano i necessari aggiornamenti
  • Ogni responsabile di ciascun Centro Gestionale riceve periodicamente estratto delle chiamate di servizio effettuate dai telefoni afferenti al proprio Centro Gestionale, per le necessarie attività di monitoraggio e controllo della spesa
  • Il costo associato al traffico generato da telefoni assegnati ad associazioni, enti, rappresentanze varie ecc. operanti all'interno dell'Ateneo sono regolati da specifiche convenzioni o intese

 

Elenco delle abilitazioni di chiamata associabili ad profilo

Emergenza

chiamate verso i numeri 112 (carabinieri), 113 (polizia), 114 (maltrattamenti ai minori), 115 (vigili del fuoco), 117 (guardia di finanza), 118 (emergenza sanitaria)

Tutti possono fare le chiamate di emergenza.

Interne

chiamate verso i numeri interni (tutti i numeri a 4 cifre corrispondenti alla numerazione d'Ateneo 0000 - 9999)

Gratuiti

chiamate verso i numeri verdi:  800- , 803-, 116-, 196-

chiamate verso i numeri a quattro cifre* di pubblica utilità:  1500 (emergenze per la salute pubblica) 1515 (servizio anticendi boschivi), 1518 (informazioni CCISS), 1522 (servizio a sostegno delle donne vittime di violenza), 1525 (servizio emergenza ambientale), 1530 (capitaneria di porto - numero blu), 1544 (polizia penitenziaria) -  Vedi anche il Piano di numerazione nazionale

*per i numeri a quattro cifre è necessario anteporre il codice asterisco (*) per forzare la chiamata verso la rete pubblica (altrimenti la chiamata sarà inoltrata al corrispondente interno dell'università: per esempio il 1500 è il numero interno della reception della Facoltà di Scienze).

Distrettuali

chiamate verso i distretti telefonici di Trento o Rovereto (0461- per le utenze di Trento oppure 0464- per le utenze di Rovereto)

Nazionali

chiamate verso i distretti telefonici italiani (0-) e verso i numeri per servizi ad addebito ripartito (840-, 841-, 847-, 848-)

Cellulari

chiamate verso telefoni mobili, (3-)

Internazionali

chiamate verso numeri che iniziano con il doppio 0 (00-)

Alta tariffazione

chiamate verso servizi a sovrapprezzo (12-, 144-, 163-, 164-, 166-, 178-, 186 (servizio telegrammi), 199-, 892-, 894-, 895-, 899-, 84-).

 

 

Parole chiave: 
Destinatari