Logo dirsisti
Logo Unitn
 
  • Italiano
Logo MyUnitn

PITre - Protocollo Informatico Trentino

 
Sistema di protocollo informatico e gestione documentale

Sistema informatico per la gestione del registro di protocollo, dei repertori dei provvedimenti, dei flussi documentali interni all’amministrazione e dell’archiviazione della documentazione amministrativa che entra a far parte del patrimonio documentario di Ateneo.

PITre è un applicativo web che consente la tenuta del registro di protocollo, la gestione dei flussi documentali nonché le attività di fascicolazione e archiviazione della documentazione amministrativa dell’Università degli Studi di Trento. Lo stesso strumento è adottato anche dalle principali amministrazioni pubbliche e da altre istituzioni attive sul territorio trentino: Provincia autonoma di Trento, Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari, Comune di Trento e molti comuni della provincia, Regione autonoma Trentino Alto Adige, Consiglio provinciale, Informatica Trentina, ecc.                                                          

Questo sistema garantisce, nello specifico, l’integrità e l’immodificabilità delle registrazioni sul registro di protocollo - atto pubblico che attesta l’esistenza di un documento all’interno del patrimonio documentario di un ente a partire dalla data di registrazione su questo supporto. Permette, inoltre, la registrazione di altre tipologie documentarie, quali, ad esempio, decreti e determinazioni, su supporti alternativi al registro di protocollo. Il sistema gestisce i flussi documentali interni all’amministrazione, consentendo, infine, la corretta archiviazione della documentazione secondo il titolario di classificazione adottato in ateneo.

PITre è rivolto a tutto il personale tecnico-amministrativo, che può accedervi e operare con profili autorizzativi legati al ruolo ricoperto all’interno della struttura amministrativa (secondo un sistema di controllo degli accessi: access control list - ACL). Il sistema risponde alle caratteristiche di interoperabilità richiamate dal Codice di Amministrazione Digitale (L. 82/2005): consente, ad esempio, la gestione e la spedizione di documenti digitali attraverso l’integrazione con la posta elettronica certificata – PEC. Permette, inoltre, uno scambio di documentazione digitale tra gli enti che lo adottano attraverso un canale denominato interoperabilità semplificata.

Keywords: